ESDM (Early Start Denver Model)

febbraio 1, 2016  |  News, Varie

L’ESDM è un modello di intervento precoce e specifico per i bambini affetti da disturbo dello spettro autistico di età compresa tra 12 e 36 mesi che può proseguire sino ai 48-60 mesi. Tale modello prende in considerazione tutte le abilità evolutive della prima infanzia: linguaggio, gioco, interazione sociale e attenzione condivisa, così come l’imitazione, le abilità motorie, l’autonomia e il comportamento.
Il programma di intervento, articolato con molta precisione e applicato in collaborazione con i genitori e con la scuola, utilizza una serie di strategie di insegnamento, di orientamento comportamentale ed evolutivo, integrate in un approccio basato sulla relazione e in una cornice affettivamente positiva.
L’ESDM che ha come oggetto l’interazione sociale del bambino con le altre persone, offre un mezzo per stimolare, strutturare, rinforzare e incrementarle aperture sociali del bambino e aiuta i genitori e gli altri partner sociali ad interpretare i segnali del bambino e a portare avanti l’interazione in una cornice di gioco. L’effetto immediato di queste tecniche è un aumento consistente del numero di occasioni di apprendimento di cui il bambino può fare esperienza , ora per ora, giorno per giorno, grazie ad una motivazione tenuta alta dall’adulto che utilizza le scelte del bambino come opportunità per mettere in pratica le abilità-obiettivo.
Il modello attuale è l’ultimo prodotto di un gruppo interdisciplinare di clinici esperti e ricercatori dell’Università della California a Davis (S. Rogers) e dell’Università di Washington (G. Dawson) che portano avanti da molti anni la ricerca sul profilo neuropsicologico dei bambini con autismo.


Leave a Reply