TED (Therapie d’Echange et Development)

gennaio 17, 2017  |  News, Varie

TED – Thérapie d’Echange et de Développement (Terapia di Scambio e Sviluppo)

 

La TED è un approccio terapeutico neuroevolutivo rivolto all’autismo e ai disturbi del neurosviluppo e focalizzato sull’abilitazione delle funzioni psicofisiologiche considerate fondamentali per la costruzione dell’intersoggettività. È centrato sugli aspetti comunicativi e mirato nell’insieme alla stimolazione motoria, sensoriale, emozionale, cognitiva (rieducazione psicofisiologica) in un contesto interattivo e rispettoso della dimensione relazionale ed emozionale individuale.

Il paradigma della terapia è la reciprocità sociale. Fondamentale per la costruzione del progetto terapeutico è l’analisi funzionale e il coinvolgimento dei genitori. L’ottica multidisciplinare che caratterizza l’intervento permette di affrontare in maniera globale le dimensioni neuropsicopatologiche che concorrono alla eterogenea e diversificata espressività fenotipica dei disturbi dello spettro autistico.

I principi generali che guidano la terapia (tranquillità del setting, disponibilità del terapeuta, reciprocità) sono mutuati dalla neurofisiologia e attraversano tutte le attività proposte al bambino.  La terapia di Scambio e di Sviluppo è stata elaborata agli inizi degli anni settanta in Francia dal gruppo di Tours, dal prof Lelord e dalla Prof.ssa Barthelemy.

Particolarmente indicata nei bambini piccoli, dai 2-3 anni ai 6 anni, è possibile proporla nei suoi principi base anche a bambini più grandi. Può essere utilizzata nei disturbi dello spettro autistico e in tutti i disturbi del neurosviluppo in cui è presente una problematica nell’ambito della relazione e comunicazione.


Leave a Reply